Prosegue Passa la Parola Festival della Lettura per Ragazzi

Modena, 14 ottobre 2020 – Prosegue Passa la Parola Festival della Lettura per Ragazzi (che a Modena ha avuto il suo clou il primo week end di ottobre) con l’ultimo appuntamento del programma di letture animate dedicate ai più piccoli. Sabato 17 ottobre alle ore 10 presso il Teatro dei Segni è in programma “Tarabaralla. Il tesoro del bruco Baronessa”, lettura animata e musicata per bambini da 3 a 6 anni e scuole dell’infanzia, con l’autrice e musicista Elisabetta Garilli, il Garilli Sound Project e le immagini di Valeria Petrone per parlare del valore delle cose e solidarietà.

L’evento, che ha il patrocinio del Comune di Modena, è realizzato con il contributo di BPER Banca che donerà ad ogni bambino presente una copia dell’albo illustrato realizzato da Carthusia Edizioni. L’iniziativa rientra nel programma di #OttobreEdufin2020, mese dell’educazione finanziaria.
L’evento è gratuito e si svolgerà nel rispetto della normativa anti Covid-19 dettata dalle autorità competenti che prevede il distanziamento fisico, posti contingentati e utilizzo della mascherina laddove necessario. Per accedere è necessaria la prenotazione al seguente link: https://gruppobper.wufoo.com/forms/s5d59zf1o04ied/

Si richiede di arrivare dieci minuti prima all’evento e di portare con sé il modulo di autodichiarazione Covid scaricabile sul sito del Festival www.passalaparola.it

Passa la Parola è un progetto di promozione alla lettura ideato da CSI Modena e Libreria indipendente per ragazzi Castello di Carta. Il Festival si svolge con il contributo dei comuni di Modena, Castelnuovo Rangone, Savignano sul Panaro, Castelfranco Emilia, Vignola, Spilamberto, Castelvetro di Modena, main sponsor BPER Banca e Medica Plus. Con la collaborazione delle biblioteche dei vari territori coinvolti e in particolare per questa conclusione degli eventi a Modena con la collaborazione di Biblioteca Civica Antonio Delfini e con il sostegno di Conad. Partner di Passa la Parola: Musei Civici, Gallerie Estensi.

Elisabetta Garilli

Pianista e compositrice, vive a Verona. Diplomata in pianoforte, ha studiato composizione jazz, voce e tecniche di improvvisazione. Esperta di didattica musicale applicativa, dal 1999, con il suo progetto Disegnare Musica, ha portato a 10.000 bambini ogni anno l’insegnamento della musica in orario scolastico e tiene regolarmente corsi di formazione.

Cura e realizza varie rassegne di spettacoli educational in collaborazione con artisti, orchestre e teatri di tutta Italia. Scrive racconti musicati per l’infanzia e cura per Carthusia Edizioni la collana Musica disegnata e un po’ strampalata. Nel 2018 ha ottenuto il Premio Rodari e il Premio Procida – E. Morante con Tinotino Tinotina Tinotintintin.

55